Il Test Diretto dell’Antiglobulina (DAT), definito anche Test di Coombs Diretto, rivela, con l’uso di siero antiglobulina umana, la presenza di anticorpi o di complemento adesi alla superficie degli eritrociti. Inizialmente viene usato un siero polispecifico in grado di rilevare sia la presenza di IgG che di complemento e, in un secondo momento, si utilizzano reagenti monospecifici che reagiscono specificamente solo con le IgG o con singole frazioni del complemento. Il test diretto dell’antigloublina mette in evidenza la presenza di anticorpi che si sono attaccati ai globuli rossi in vivo e si basa sul principio che il siero antiglobulina è in grado di rilevare queste cellule provocandone l’agglutinazione (facendole cioè aderire tra loro).

< Torna all’elenco analisi