Metodo: chemiluminescenza Campione: 1 ml di siero
Tempo di refertazione: 2 gg Valori di riferimento:

Femmina 0-46 anni     18,2-135,7 nmol/l

47-100 anni                16,8-106,9 nmol/l

Maschio                     13,2-89,5  nmol/l

 

Note:

La SHBG (Sex Hormone Binding Globuline) è una glicoproteina in grado di legare estradiolo, testosterone e diidrotestosterone. Il trattamento con estrogeni ed ormoni tiroidei provoca un aumento della concentrazione plasmatica di SHBG; la somministrazione di androgeni determina invece una diminuzione dei livelli. E’ aumentata in pazienti con ipertiroidismo a differenza dei pazienti con resistenza periferica agli ormoni tiroidei che generalmente hanno livelli normali di SHBG. In questi casi il dosaggio dell’SHBG può essere utile come indice della risposta periferica agli ormoni tiroidei. Nell’irsutismo idiopatico è spesso diminuita con conseguente aumento della frazione libera di testosterone.

La produzione di SHBG aumenta durante la gravidanza a causa dell’aumento di estrogeni e di ormoni tiroidei. Negli uomini l’ipoandrogenismo e la ginecomastia sono spesso associati ad alti valori di SHBG.

L’obesità sia maschile che femminile presenta un diminuzione dei livelli di SHBG.

 

< Torna all’elenco analisi