Metodo: elettrodi ionoselettivi – urine

Potenziometria indiretta – sierico

Campione: Siero – Urine delle 24 ore indicando la diuresi
Tempo di refertazione: 2 gg Valori di riferimento: 3,3-5,1    mmol/l    (siero)

25-125   mEq/24h (urine24h)

 

Note:

Il Potassio viene assunto con la dieta ed eliminato per via renale sotto il controllo degli ormoni mineraloattivi che favoriscono l’escrezione del potassio ed il riassorbimento del sodio. E’ aumentato nell’insufficienza renale acuta e cronica, pielonefrite, disidratazione, vomito, morbo di Addison, emolisi, ustioni, CID, acidosi metabolica e respiratoria, emotrasfusioni. Diminuito nelle alcalosi, tireotossicosi, leucemie, paralisi periodica familiare, iperaldosteronismo primario e secondario, sindrome di Cushing, sindrome di Bartter, ipertensione maligna, sindrome di Liddle, vomito, diarrea, sudorazione profusa, ustioni.

Il campione, se emolizzato, può falsamente elevare i risultati. Potassio cloride, antagonisti dell’aldosterone, penicillina G, sostituti del sale, anfotericina B, tetracicline, eparina, epinefrine, marijuana e isoniazide possono fare aumentare i livelli di potassio. Furosemide, acido etacrinico, tiazide diuretica, insulina, aspirina, prednisone, cortisone, gentamicina, litio carbonato, aldosterone e lassativi possono diminuirne il dosaggio.

Esami collegati: Magnesio, Cloro, Sodio, Calcio

< Torna all’elenco analisi