Metodo: colorimetrico cinetico Campione: 1 ml di siero
Tempo di refertazione: 3 gg Valori di riferimento. 0-3,5     U/l

 

Note:

Il PAP è aumentato solo nel 20% dei casi di carcinoma prostatico localizzato alla ghiandola. Aumenta nel 75% dei casi solo in corso di metastasi ossee e pelviche. Ormai considerato di scarsa utilità nel controllo dei tumori prostatici e validamente sostituito dal PSA e dal PSA-Free. Da evitare accuratamente il dosaggio dopo manovre quali possono essere massaggi prostatici , esplorazioni rettali o procedure strumentali endoscopiche.

Esami collegati: PSA, Free-PSA, TPA.

 

< Torna all’elenco analisi