Metodo: immunoturbidimetrico Campione: 1 ml di siero
Tempo di refertazione: 4 gg Valori di riferimento: 30-200 mg/dl

 

Note:

L’Aptoglobina è una glicoproteina sintetizzata dal fegato, costituita da due subunità, a e b , in grado di combinarsi con l’emoglobina libera e trasportarla al sistema reticoloendoteliale. Il complesso aptoglobina-emoglobina è rimosso rapidamente dal sistema reticolo-endoteliale ed è metabolizzato ad aminoacidi liberi e ferro in poche ore, rappresentando un mezzo di conservazione del ferro. La sua diminuzione è indice di emolisi intra ed extravascolare. Può essere diminuita in caso di anemia megaloblastica con componente emolitica. E’ inoltre diminuita in corso di mononucleosi infettiva ed in caso di insufficienza epatica.

Un aumento è presente in:

  • infiammazioni acute e croniche;
  • neoplasie metastatizzanti;
  • infarto miocardio;
  • collagenopatie;

E’ presente una diminuzione dei livelli in caso di terapia estroprogestinica. Al contrario, gli androgeni incrementano i livelli di aptoglobina. E’ consigliabile il digiuno nelle 12 ore che precedono l’esecuzione del test.

 

 

< Torna all’elenco analisi