Metodo: chemiluminescenza Campione:  1 ml di siero
Tempo di refertazione: 1 giorno Valori di riferimento: 0-10 ng/ml
 

 

Note:

L’Alfafetoproteina è una glicoproteina prodotta dall’embrione durante il periodo di sviluppo fetale. Alla nascita e nel corso della vita adulta è presente in concentrazioni molto basse nel sangue. Può essere utilizzata sia come marker tumorale sia nel monitoraggio della gravidanza.

A partire dalla tredicesima settimana di gravidanza i suoi livelli cominciano ad aumentare. Valori superiori alla norma possono indicare anomalie a carico del sistema nervoso del feto.

Insieme al CEA è uno dei marker tumorali “storici”. Ormai ha perso gran parte della sua utilità dopo l’uscita di markers tumorali più recenti quali il CA19-9, il TPA ed altri. Si può trovare aumentato in corso di carcinoma epatocellulare e in tumori a cellule germinative.

Può essere aumentato in corso di patologie epatiche benigne.

 

Esami collegati: CEA, Ca19-9, TPA, Tritest.

< Torna all’elenco analisi